50 Consigli per il cancro al seno del medico



Celebrità: sono proprio come noi e, a volte, sono scioccanti quando lo sono. La star del cinema e l'alunna di Seinfeld Julia Louis-Dreyfus - l'amata, apparentemente senza età della sitcom dagli anni '80 - hanno rivelato di recente di avere un tumore al seno.

"La buona notizia è che ho il gruppo più glorioso di familiari e amici solidali e premurosi e un'assicurazione fantastica attraverso la mia unione", ha twittato. "La cattiva notizia è che non tutte le donne sono così fortunate, quindi combattiamo tutti i tumori e rendiamo l'assistenza sanitaria universale una realtà."

Ispirato da quel combattimento, mangia questo, non quello! contattato medici, nutrizionisti e altri professionisti della salute e chiesto loro i loro migliori consigli per combattere il cancro al seno. Leggi tutto per armarti e rimani sano per tutta la vita. Puoi anche iniziare la prevenzione del cancro al seno in cucina! Leggi su questi 30 alimenti che riducono il rischio di cancro al seno.

Prevenzione

1

Limita la tua assunzione di alcol e smetti di fumare

Pur essendo geneticamente femminile è il più grande fattore di rischio per il cancro al seno, anche il tuo stile di vita gioca un ruolo importante. "Abbiamo un sacco di dati su altri fattori di rischio e, di conseguenza, ci sono cose che le donne (e gli uomini) possono fare per ridurre il rischio di cancro al seno", afferma il dott. Robert Coke, un reparto di terapia intensiva e interna medico professionista presso la McMaster University. "Abbiamo prove da più studi che dimostrano che l'assunzione eccessiva di alcol e il fumo aumentano il rischio." Oltre ad abbassare il rischio di cancro al seno, ci sono altri enormi benefici dell'eliminazione dell'alcol. Leggi su ciò che succede al tuo corpo quando si rinuncia all'alcol.

Salta la roba dolce

Diane Kazer, una Functional Diagnostic Practitioner e life coach, dice che la dieta può svolgere un ruolo importante sia pre e post-chirurgico, raccomandando che le persone a rischio per il cancro al seno, o coloro che hanno un limite di diagnosi del cancro o eliminare lo zucchero dal loro dieta.

Mantenere un peso sano

La dottoressa Coca dice che mantenere il peso in una gamma sana può ridurre seriamente il rischio di sviluppare anche il cancro al seno. "Le donne con un BMI superiore a 30 chilogrammi per metro quadro sono anche a rischio aumentato [cancro al seno]". Se stai lottando per perdere peso, cerca risposte nel nostro rapporto. 30 motivi per cui il grasso della pancia non sta andando via.

Rimani attivo mentre sei sano

Il dottor David Shafer, chirurgo plastico certificato in doppia pensione e fondatore della Shafer Plastic Surgery di New York, afferma che rimanere attivi è fondamentale per ridurre il rischio di diagnosi di cancro al seno. "Con o senza una storia familiare di cancro al seno, è importante ridurre il rischio riducendo fattori come lo stile di vita sedentario". Non richiede nemmeno andare in palestra! Ecco 40 modi per bruciare più calorie oggi.

Limitare la terapia ormonale ogni volta che è possibile

La dottoressa Anne McTiernan del Fred Hutchinson Cancer Research Center sostiene che le terapie basate sul progesterone utilizzate per combattere i sintomi della menopausa possono aumentare il rischio di cancro. "La terapia ormonale in menopausa aumenta il rischio di cancro al seno. Se è necessario assumere ormoni per gestire i sintomi della menopausa, evitare quelli che contengono progesterone e limitare il loro uso a tre anni. "Naturalmente, si dovrebbe sempre consultare il proprio medico prima di iniziare o interrompere qualsiasi farmaco.

Limita l'esposizione alle radiazioni

Coca-Cola dice che le radiazioni ambientali possono aumentare il rischio di cancro al seno, e coloro il cui lavoro li mette a rischio, dai tecnici di radiologia ai minatori ai piloti, dovrebbero fare tutto il possibile per limitare la loro esposizione.

Optare per il turno di giorno ogni volta che è possibile

Anche se non possiamo sempre scegliere le ore in cui lavoriamo, la dottoressa Coca afferma che il lavoro notturno potrebbe comportare un rischio maggiore di diagnosi di cancro al seno. In effetti, la ricerca pubblicata nel numero di maggio 2012 di Medicina occupazionale e ambientale ha rilevato che le donne nell'esercito danese che lavoravano al turno di notte avevano il 40% in più di probabilità di sviluppare il cancro al seno rispetto a quelle che non bruciavano il petrolio di mezzanotte.

Parla con il tuo medico in anticipo se hai una storia familiare della malattia

"Se hai una storia familiare, è importante testare e discutere i risultati con il tuo medico per determinare se il monitoraggio o la chirurgia preventiva proattiva è la migliore linea d'azione", afferma il dott. Shafer.

E viene sottoposto a screening regolarmente

La dottoressa Coca dice che, mentre ci sono un sacco di cambiamenti nello stile di vita che fai per ridurre il rischio, ottenere schermate regolari è la migliore opzione per il rilevamento. Tra le donne con una storia familiare di tumore al seno, sono particolarmente importanti le mammografie regolari su un programma prescritto dal medico, che può significare iniziare prima dei 40 anni. "Le prove suggeriscono che sebbene questi fattori di rischio possano non essere modificabili, queste donne potrebbero ridurre il rischio di sviluppare una malattia metastatica sottoponendosi a screening periodici", afferma il dott. Coke.

Ottieni test genetici se puoi

"Se hai una forte storia familiare di cancro al seno - significa che tua nonna, madre e forse una sorella sono state diagnosticate prima dei 50 anni - dovresti certamente parlare con il tuo dottore se sei idoneo ai criteri medici precisi per i test genetici, "La dott.ssa Susan Love, presidente della Susan Love Research Foundation, racconta a Redbook .

Non aspettarti il ​​peggiore

Anche se porti il ​​gene per il cancro al seno, ciò non significa che una mastectomia sia una conclusione scontata. "Molte volte, siamo in grado di alternare una mammografia con una risonanza magnetica ogni sei mesi per controllare eventuali indicazioni di sviluppo del cancro", afferma Dr Love.

Mantenere la percentuale di grasso corporeo bassa per una diagnosi migliore

Essere magri non è sufficiente per ridurre il rischio; mantenere bassa la percentuale di grasso corporeo può aiutarti a farti diagnosticare prima. Mike Doelha, presidente e CEO di Stronger U, società di fitness e coaching per il fitness, afferma che una percentuale di grasso corporeo inferiore può rendere più evidenti piccoli grumi, potenzialmente accelerando la diagnosi e il trattamento.

Allattare se puoi

L'allattamento al seno è una delle poche cose che può effettivamente aiutarti a ridurre il rischio di sviluppare il cancro al seno e più a lungo lo fai, meglio dice Jenn Sullivan, consulente in lattazione certificata, specialista certificato di allattamento al seno e proprietario di Waddle n Swaddle di New York catena. Infatti, la ricerca del gruppo collaborativo sui fattori ormonali nel cancro al seno rivela che ogni periodo di 12 mesi trascorso l'allattamento al seno ha ridotto il rischio di cancro al seno del 4, 3%.

Conosci i tuoi potenziali fattori di rischio

Una storia familiare di cancro al seno non è l'unico fattore predittivo; il tuo corpo potrebbe indurti a capire se hai o meno un rischio maggiore di sviluppare la malattia. "Esistono anche rischi ormonali come i primi periodi mestruali [e] la menopausa tardiva", afferma il dott. Shafer.

Mind Your Meds

Il Dr. Shafer avverte che l'esposizione a determinati farmaci ormonali può potenzialmente aumentare il rischio di sviluppare anche il cancro al seno, quindi assicuratevi di essere chiari sugli effetti collaterali di qualsiasi controllo delle nascite o di altri farmaci ormonali prima di riempire la vostra prescrizione.

Ottieni il tuo bene in ordine

La sindrome dell'intestino permeabile, sebbene spesso spazzata via dai medici, è reale e può contribuire al rischio di malattie croniche, incluse molte forme di cancro, secondo Kazer. "I rifiuti tossici che non dovrebbero mai lasciare il tratto digestivo possono entrare nel flusso sanguigno, causare infiammazioni e causare risposte cellulari imprevedibili", dice. Cerca soluzioni per la guarigione dell'intestino mangiando più di questi 30 migliori alimenti anti-infiammatori.

Le tue abitudini per la cura della pelle potrebbero aver bisogno di un rinnovamento

"Dovremmo essere veramente consapevoli di ciò che stiamo mettendo intorno al nostro seno e vicino ai nostri linfonodi", dice Kazer, citando specificamente l'uso di metalli pesanti in deodoranti e cosmetici come potenzialmente dannosi. "Le cose vengono immagazzinate lì e diventa una costante goccia di tossine nel sangue, potenzialmente alimentando la crescita del cancro".

Capire i tuoi geni può fare la differenza nella tua potenziale prognosi

Il Dr. Kolker afferma che più donne vengono sottoposte a screening per il gene BRCA che mai, e questo è in gran parte dovuto alla rivelazione di Angelina Jolie sulla sua mastectomia nel 2013.

Mantenere i livelli di insulina stabili

La dottoressa Coca consiglia di adottare misure precauzionali per limitare i picchi di insulina. Questo può essere ottenuto attraverso l'attività fisica e le modifiche alla vostra dieta. I picchi di insulina possono portare ad altri cambiamenti ormonali, come aumenti dei livelli di androgeni o di estrogeni, aumentando potenzialmente il rischio di sviluppare il cancro al seno nel processo.

Sai già di più sul cancro al seno di quanto pensi

"La consapevolezza del cancro al seno è aumentata in modo sostanziale, il che penso sia davvero eccezionale", afferma Dr Kolker. "Oggi le donne sono molto più istruite e ben informate sulle loro opzioni, il che è molto importante."

Trova persone che possono aiutarti a esprimere le tue emozioni

"Il senso di appartenenza e il bisogno di essere in una tribù sono essenziali per gli umani", in particolare quelli che attraversano un periodo emotivo difficile. Kazer afferma che i disordini emotivi possono anche contribuire a problemi di salute immunitaria, aumentando potenzialmente il rischio di malattia.

Se sospetti che qualcosa sia successo

22

Il tuo medico di base è la tua prima linea di difesa

Dopo aver trovato un nodulo, è il momento di parlare con il tuo PCP. "Raccomando il follow-up con il tuo medico di base, che può ordinare una mammografia di screening adatta all'età e consigliarti sullo screening del cancro", dice il dott. Manish Dave, ematologo e medico oncologo esperto che si occupa di Northern Westchester Hospital Cancer Center e Centro ospedaliero Putnam.

Controlla in qualsiasi momento C'è un cambiamento

Molte donne in gravidanza e che allattano confondono i noduli potenzialmente cancerogeni per i cambiamenti ormonali, ma qualsiasi cambiamento nel tessuto mammario merita un viaggio dal medico. "Ho avuto alcuni clienti dal dottore che pensano di avere un dotto ostruito, solo per uscire con una diagnosi di cancro al seno", dice Sullivan.

Non lasciare che il pensiero di una biopsia ti spaventi

"[Una biopsia] può essere eseguita utilizzando la mammografia ad ultrasuoni o una risonanza magnetica (MRI)", afferma il dott. Lyda E. Rojas Carroll, MD, FACS, un chirurgo del seno presso Caremount Medical. "Questo test radiografico e un esame mammario possono indicare la dimensione del tumore e se i linfonodi appaiono o si sentono anormali. La biopsia rivelerà il tipo di cancro e se le cellule sono sensibili all'estrogeno progesterone e HER-2 / neu. Molto raramente è necessaria una biopsia chirurgica aperta.

Potresti aver bisogno di più test dopo la tua biopsia

"Se il tuo seno è molto denso o ti è stato diagnosticato un cancro lobulare invasivo, una risonanza magnetica del seno può aiutarti a pianificare il tuo intervento chirurgico", afferma il dott. Rojas Carroll.

Dopo la diagnosi

26

Prova a mantenere il livello di attività dopo la diagnosi

Il Dr. Fremonta Meyer, uno psichiatra clinico del Dipartimento di Dana-Farber di Oncologia Psicosociale e Cure Palliative, afferma che l'esercizio fisico può aiutare a combattere gli effetti depotenziati della chemioterapia. "L'esercizio regolare è utile per alleviare i sintomi della chemioterapia", spiega. "Chemo cervello" è un termine usato per descrivere il pensiero nebuloso e problemi di memoria che possono verificarsi dopo il trattamento del cancro.

Rivela la tua diagnosi sul tuo calendario - E con l'aiuto

Melissa Buerkett, consulente per la salute mentale con licenza e consulente professionale, afferma che è importante dare priorità alla propria salute mentale quando si sceglie di rivelare la propria diagnosi agli altri.

"Molti clienti hanno bisogno di supporto per pianificare come divulgare la diagnosi a datori di lavoro e familiari. Ogni rivelazione è come un'altra esperienza traumatizzante perché devono testimoniare le reazioni di coloro che li circondano ". Buerkett raccomanda di trattare la divulgazione della diagnosi come fareste con qualsiasi altro trauma, compreso ottenere un aiuto professionale quando necessario.

Il tuo oncologo potrebbe inserire l'immagine più tardi del previsto

"La maggior parte delle volte l'appuntamento medico oncologo si verifica dopo l'intervento chirurgico, ma ci sono casi in cui la chemioterapia o la terapia anti-endocrina può essere data per prima", afferma Dr Rojas Carroll.

La tua squadra di trattamento potrebbe essere più grande di quanto ti aspettassi

Preparati ad avvicinarti a un grande gruppo di professionisti medici. "Il trattamento del cancro al seno è un approccio di squadra e include il chirurgo della mammella, il radiologo, il patologo, l'oncologo medico, il chirurgo plastico e gli oncologi delle radiazioni", afferma il dott. Rojas Carroll.

Anche il cancro invasivo può essere curato

"Il 75% dei tumori diagnosticati negli Stati Uniti è considerato stadio iniziale, allo stadio 0, I o II, e questi stadi sono generalmente considerati curabili", ha dichiarato il Dr. Amber Guth, chirurgo della mammella e professore associato di chirurgia presso Il Langone Medical Center della NYU, racconta Health . "Mentre la fase III non ha un tasso di guarigione elevato, oggi ci sono molti trattamenti promettenti per un cancro al seno più avanzato."

Tagliare i supplementi il ​​medico non ha prescritto

La dietista Suzanne Gerdes, MS, RDN, CDN del Memorial Sloan Kettering Cancer Center afferma: "I supplementi sono sicuramente qualcosa che vogliamo che i nostri pazienti evitino la maggior parte del tempo perché stanno assumendo così tanti farmaci, non sappiamo cosa sta per interagire con loro."

Ottieni un piano dietetico personalizzato

"Un consulto con un RD (Dietista Registrato) può essere utile per gestire i bisogni nutrizionali che sono unici per i pazienti che attraversano la chemioterapia o le radiazioni, poiché entrambi possono modificare le papille gustative e creare problemi gastrointestinali", afferma Lewis-Huebel. Una diagnosi di cancro è solo uno dei 15 segni che dovresti andare a vedere un nutrizionista.

Parlane

"Non c'è vergogna che si rivolge a un terapeuta o consulente per aiutare con la ristrutturazione cognitiva, l'apprendimento di preziose tecniche di visualizzazione / meditazione, e semplicemente avere un orecchio non giudicante da ascoltare durante il trattamento del cancro", dice Lewis-Huebel. "Il tuo oncologo potrebbe essere in grado di consigliare alcuni professionisti della salute mentale locali che hanno esperienza di lavoro con persone a cui è stato diagnosticato un cancro".

Fai ciò che ti rende felice

"L'autosufficienza deve essere il fondamento di un percorso terapeutico oncologico", afferma Lewis-Huebel. "La cura di sé significa renderlo un punto di prendere tempo per il diario, meditare, pregare, impegnarsi in arte / terapia espressiva, fare ciò che porta gioia alla tua vita".

Durante il trattamento

35

Rendi la forza una priorità

La dietista Christina Stella, RDN, CDN del Memorial Sloan Kettering Cancer Center afferma che il mantenimento della massa muscolare è fondamentale, specialmente per chi è sottoposto a chemioterapia. "Vogliamo davvero che i pazienti mantengano la loro massa muscolare perché la ricerca ci ha detto che ci sono prognosi peggiori per i pazienti che perdono la loro massa magra a un ritmo molto rapido".

Fai una passeggiata per gestire lo stress

"Il trattamento del cancro è stressante e l'esercizio fisico è una delle forme più sottoutilizzate di gestione dello stress. Potresti non aver voglia di andare in palestra per un allenamento durante la chemioterapia o le radiazioni, ma anche solo camminare può fare la differenza nel tuo umore. Se non riesci a camminare per lunghi periodi di tempo a causa della stanchezza, fai quello che puoi ", dice Lewis-Huebel.

Prendi in carico il tuo aspetto mutevole

"Molti malati di cancro temono di perdere i loro capelli e sono preoccupati di come il cancro al seno cambierà il loro aspetto", dice Lewis-Huebel. "C'è una fantastica organizzazione chiamata" Look Good Feel Good "attraverso l'American Cancer Society che è gratuita e collegherà i pazienti con i volontari di cosmetologia che sono addestrati a guidare i partecipanti come prendersi cura della loro pelle, affrontare la perdita di capelli e fornire suggerimenti abbigliamento e modi per sentirsi a proprio agio e bene con se stessi.

Datevi le cose a cui guardare avanti

"Proprio come gli appuntamenti per la chemioterapia e la radioterapia sono programmati, fissare un appuntamento con te stesso dopo ogni trattamento per essere gentile con te stesso e dedicarti alla meditazione / respirazione guidata, yoga, massaggi, arte o qualsiasi altra cosa ti faccia sentire bene", dice Lewis-Huebel.

Non aver paura del tuo corpo che cambia

La chirurgia ricostruttiva ha fatto molta strada. "Il modo in cui sono stati in grado di ripristinare i tessuti è sorprendente", afferma Sullivan. "I medici possono fare cose incredibili con abbinamenti tonali per innesti di pelle da altre parti del corpo, e i tatuaggi possono aiutare a creare un aspetto incredibilmente naturale per le areole".

Trova il tuo sistema di supporto

"C'è un detto:" Ci vuole un villaggio per crescere un bambino ", ma credo che ci sia anche un villaggio di professionisti del supporto per guidare qualcuno attraverso un percorso terapeutico a cui è stato diagnosticato un cancro al seno", afferma il consulente per la salute mentale autorizzato Maureen Lewis-Huebel. "Può essere molto opprimente quando l'oncologo condivide la diagnosi e il paziente può attraversare alcune fasi di dolore e perdita come quando muore qualcuno.

Una cosa che incoraggerei [per] a un paziente appena diagnosticato è chiedere al proprio oncologo di rivolgersi a un assistente sociale per connettersi con le risorse per i pazienti oncologici, compresi i gruppi di supporto per i malati di cancro al seno; può essere utile parlare con persone che stanno attraversando la stessa cosa che sei. "

I sintomi della chemio percepiti possono essere causati da altri disturbi

Mentre la torbidezza mentale della chemio cerebrale è un problema reale, la dottoressa Meyer suggerisce di sottoporsi a test per altri disturbi che potrebbero causare gli stessi sintomi. "È anche importante assicurarsi che tu stia ricevendo un trattamento per qualsiasi depressione, ansia o problemi di sonno (compresa l'apnea del sonno)." Allo stesso modo, potrebbero essere in gioco gli ormoni che regolano l'energia e l'umore e le carenze di vitamine. Dr. Meyer ti consiglia anche "assicurati di aver controllato i tuoi livelli di tiroide, vitamina D e B12".

Riguardo alla ricostruzione

42

Fai un chirurgo plastico parte del tuo piano

"Se è necessaria una chirurgia come la mastectomia, ci sono molte eccellenti procedure di chirurgia plastica e dovresti discutere con un chirurgo plastico certificato quando il tempo è appropriato come parte di un approccio di squadra con il tuo team medico", afferma Dr Shafer.

Una mastectomia non è l'unica opzione

"La cosa più importante è prendersi cura del cancro", dice il dott. Adam Kolker, chirurgo plastico di New York City, professore associato di chirurgia presso la Icahn School of Medicine del Monte Sinai e membro del team Dubin Breast Center .

Tuttavia, una volta che il tumore è stato rimosso, ci sono spesso più opzioni ricostruttive di quanto i pazienti si rendano conto. "Ci sono certe volte in cui le persone ricevono una diagnosi che dice che sono potenzialmente candidati per il trattamento in una varietà di modi", dice il dott. Kolker. "Alcune persone potrebbero essere candidate per la terapia di conservazione del seno, alcune potrebbero essere candidate alla mastectomia".

Un Lumpectomy e mastectomia sono animali completamente diversi

"Se qualcuno ha una scelta tra una lumpectomia e una mastectomia, non è raro che si consultino con un chirurgo plastico ricostruttivo", dice il Dr. Kolker, osservando che la maggior parte delle persone non incontra un chirurgo plastico fino a più tardi nel processo . "Avere più interventi chirurgici, come quelli coinvolti in una mastectomia completa, è una considerazione molto diversa rispetto alla subtectomia", afferma Dr Kolker. Il periodo di recupero per una mastectomia completa e per la ricostruzione è generalmente molto più complicato di quello richiesto per una lumpectomia.

Sii vocale per quello che vuoi

"Più donne stanno lasciando la loro diagnosi senza una mastectomia completa", dice Sullivan, ma per coloro che subiscono un intervento chirurgico, è importante rendere noti i vostri bisogni.

"La nostra generazione è più vocale. Ora più che mai, le donne hanno il potere di parlare delle loro diagnosi e di essere al corrente delle loro esperienze con il cancro al seno. Le donne dovrebbero sentirsi a proprio agio nel dire "Questo è quello che voglio che il mio corpo assomigli" e sentirsi come se fossero ascoltati ".

Sì, gli impianti possono sembrare naturali

"C'è stato un progresso significativo nei tipi di impianti che usiamo. Ha a che fare con la modellazione degli impianti - sono a forma di lacrima e più naturali ", afferma il Dr. Kolker, che punta anche al miglioramento di tecniche come l'innesto di grasso nella creazione di un aspetto post-operatorio più naturale.

I chirurghi plastici sono interessati a qualcosa di più che semplicemente estetico

"Il ruolo del chirurgo plastico in questo processo è quello di ripristinare quel senso di sé, quel senso di equilibrio. È molto più di una semplice questione di sostituire semplicemente quel tessuto che è stato rimosso ", afferma Dr Kolker.

Potresti ritrovarti più soddisfatto del tuo aspetto dopo la chirurgia

"La chirurgia plastica ha un enorme impatto sul mantenimento dell'autostima di una persona", afferma il dott. Kolker. "Per le persone con qualche forma di asimmetria al seno o caduta [prima della diagnosi], potrebbero sentirsi meglio di prima dell'intervento chirurgico."

Potresti essere in grado di utilizzare il tuo stesso tessuto per la ricostruzione

"Le tecniche microchirurgiche sono assolutamente spettacolari in termini di chirurgia autologa", intendendo la chirurgia ricostruttiva che utilizza il tessuto del paziente stesso. Tuttavia, la tua probabilità di poter utilizzare il tuo tessuto invece di un impianto ha a che fare con il tuo tipo di corpo esistente. "Alcuni potrebbero non avere tessuti in più con cui lavorare, altri hanno più tessuto in più", afferma il dott. Kolker.

La ricostruzione può essere un processo in più fasi

Per la maggior parte delle donne che hanno una chirurgia ricostruttiva, gli impianti non sono il primo e l'ultimo passo. "Prima abbiamo inserito un espansore tissutale, poi un impianto. Fa parte di una ricostruzione dell'impianto in 2 fasi, che è più comune. La ricostruzione diretta dall'impianto può essere presa in considerazione, anche se è meno frequente ", afferma il dott. Kolker.

Se stai cercando consigli più esperti, non lasciarti sfuggire questi 40 Foods Doctors Always Eat.

Raccomandato
  • ricette: 20 Ricette Ramen Boss

    20 Ricette Ramen Boss

    E quando diciamo upgrade, intendiamo completamente abbandonarli. Ogni confezione (spesso fatturata come due porzioni, ma chi ne mangia solo la metà?) Ha quasi un giorno di sodio, 13 grammi di grasso, 54 grammi di carboidrati e sono essenzialmente nulli di sostanze nutritive. Se abbiamo appena gettato l'ombra sul tuo cibo preferito, non ti scuseremo per questo, ma ti forniremo 20 ricette ramen che porteranno definitivamente alla tua storia d'amore la versione elaborata.
  • ricette: 20 ricette a base di olio di cocco che ridurranno la tua vita

    20 ricette a base di olio di cocco che ridurranno la tua vita

    Mentre molti super-alimenti hanno un understudy che aspetta con impazienza di riempire eventuali vuoti nutrizionali, l'olio di cocco non lo fa. Tuttavia, quando si tratta dei benefici dell'olio di cocco, questa potente fonte di nutrimento fa di tutto per ridurre la tua vita e frenare l'appetito per proteggere i tuoi organi e prevenire l'Alzheimer
  • ricette: 12 modi senza farina per fare la pizza

    12 modi senza farina per fare la pizza

    Quando l'USDA commissionò un rapporto sulla pizza, tuttavia, scoprirono che il 13 percento di noi mangiava questa importazione italiana adattata in un dato giorno. (E quel numero salta a un incredibile 26 percento per i ragazzi di età compresa tra i 6 ei 19 anni.) Che viene fuori a 250 fette di pizza mangiate ogni secondo .
  • ricette: 20 alternative di pane tostato con avocado

    20 alternative di pane tostato con avocado

    Sappiamo tutti che l'avocado è un ingrediente fantastico, buono per voi; è abbastanza versatile da essere dolce o salato, ha una trama favolosa, ed è accattivante su un feed di social media. Ma è lontano dall'unica idea di toast salutare. Hai visto i grandi successi che il toast alle patate dolci sta ottenendo ?! P
  • ricette: Cook This, Not That! 'S Gazpacho

    Cook This, Not That! 'S Gazpacho

    Hai mai sentito il bisogno di rinfrescarti in una soffocante giornata estiva con una scodella di zuppa di pomodoro calda? A quanto pare anche gli spagnoli non l'hanno fatto, motivo per cui hanno creato il gazpacho per respingere il caldo opprimente di agosto in Andalusia. Oltre a battere il caldo, il gazpacho è anche il migliore in agosto e settembre perché i pomodori sono al loro apice a fine estate quando sono dolci, maturi ed economici.
  • ricette: 50 Dos e cosa non fare di come cucinare una Turchia

    50 Dos e cosa non fare di come cucinare una Turchia

    Il tacchino del Ringraziamento può essere uno dei piatti più intimidatori da affrontare per uno chef novizio (o chiunque altro). Dal disgelo, al condimento, al salamoia e al ripieno, le cose possono diventare travolgenti, veloci. Per fortuna, secondo i professionisti, ci sono cose semplici che puoi fare per perfezionare il tuo tacchino, che sia la tua prima o quindicesima volta.
  • ricette: Puoi mangiare sano con un budget con queste ricette economiche

    Puoi mangiare sano con un budget con queste ricette economiche

    Quando si tratta di preparare i pasti, "sano" e "conveniente" dovrebbero essere sinonimi. E la maggior parte delle volte, i due obiettivi vanno di pari passo, ma la maggior parte delle persone non sa esattamente come mangiare sano con un budget limitato. Ecco perché abbiamo messo insieme questo elenco di opzioni per la colazione, il pranzo e la cena che dimostrano che puoi mangiare sano con un budget limitato.
  • ricette: 20 ricette di lenticchie salutari

    20 ricette di lenticchie salutari

    Le lenticchie che lottano contro il cancro, le budella per l'intestino, l'energia, il cuore e la contrazione del ventre sono una forza alimentare da non sottovalutare. Non solo i legumi sono ricchi di proteine ​​e fibre - una coppia di macronutrienti che aumenterà il metabolismo e bandirà chili di troppo - ma forniscono almeno nove vitamine e minerali essenziali con meno di un grammo di grasso! (PS
  • ricette: 13 modi approvati dallo chef di usare i tuoi avanzi che ti faranno perdere la testa

    13 modi approvati dallo chef di usare i tuoi avanzi che ti faranno perdere la testa

    Triste ma vero: un terzo di tutto il cibo coltivato e prodotto su questo pianeta finirà per essere sballottato, i rapporti delle Nazioni Unite. Gli americani sono tra i maggiori colpevoli, con una media di circa 210-250 libbre di rifiuti alimentari per persona all'anno. Certo, un po 'di questo succede nelle fattorie e negli impianti di produzione.

Scelta Del Redattore

5 abbinamenti gastronomici che raddoppiano le tue perdite di peso

Sebbene ciò possa sembrare controintuitivo, c'è una solida scienza dietro la nostra raccomandazione. Ma prima che tu diventi troppo eccitato e raddoppi su gelato e biscotti, renditi conto che questo trucco ha qualche avvertimento. Se vuoi tagliare la tua vita in tempi record, dovrai accoppiare gli alimenti giusti insieme su un piatto.